Home > Azienda > Solidarietà > Pietro Gamba
Dott. Pietro Gamba
"il medico dei campesinos"
Esprimiamo la nostra sincera gratitudine ai signori Giampaolo D'Adda e Antonio Trovesi, titolari della ditta VUEMME s.r.l. di Stezzano (BG) che col loro contributo hanno reso possibile la pubblicazione di questo volume.

IN "INTRODUZIONE" di Riccardo Scotti pag. 9

(...)Un progetto editoriale senza sostegno economico, in ogni modo, certamente non si sarebbe potuto vedere realizzato.Sottoporre l'idea a Giampaolo D'Adda e Antonio Trovesi, titolari dell ditta VUEMME di Stezzano, che già in passato avevano dimostrato il loro interessamento nei comfronti dell'Opera di Pietro, fu un'ovvia e ancor più felice intuizione, che presto diede i suoi risultati positivi. Antonio e Giampaolo, con la generosità che sempre li contraddistingue, con questo libro hanno voluto rendere omaggio alla dedizione di Pietro verso i più poveri. (...)


IN "GRAZIE" di Pietro Gamba in fondo al volume

(...) Non potendomi dilungare con la storia di tutti, qui racconto di Giampaolo D'Adda e Antonio Trovesi, incontrati quando avviavano la VUEMME. Le mie incursioni nel loro ufficio erano sempre qualcosa di temerario e invadente, quasi sentendomi investito dall'incarico di portare la voce dei poveri che avrei incontrato e aiutato nella salute. Non c'erano molti preamboli: la mia intromissione nel loro lavoro era concreta, per cercare gli appoggi economici necessari. Coi loro modi garbati però, non mi hanno mai fatto pensare che la mia invadenza era fuoriluogo, al contrario anzi, entrambi tralasciavano le proprie occupazioni per ascoltarmi gentilmente. Conoscendo la mia famiglia, Giampaolo aveva spiegato ad Antonio ciò che stavo facendo e quando c'incontravamo entramb mi ascoltavano attenti e partecipi, chiedendo chiarimenti su quello che intendevo realizzare in Bolivia. Simpatizzammo presto, e col loro sostegnomi incoraggiarono a continuare ciò che avevo intrapreso nelle aree campestri delle alture boliviane, mostrando il desiderio di partecipare, pur restando nella propria fabbrica. In seguito, Giampaolo venne a trovarmi con tutta la famiglianei luoghi dove ho avviato il servizio sanitario, e in quella breve visita ci sentimmo fedeli e solidali, per qualcosa in cui entrambi crediamo sostanzialmente. Durante i miei viaggi di vacanza in Itali, accomunati dalla passione per la bicicletta, troviamo sempre piacevoli momenti di convivialità e alla mia partenza non manca mai il generoso e concreto appoggio di entrambi. (...)


Dedica VUEMME in fondo al volume

Abbiamo contribuito a questa raccolta di pensieri e immagini, quale naturale tributo al Sogno del dottor Pietro Gamba. Un sogno che con lui si è realizzato e che, con la nostra partecipazione, è potuto divenire anche un pò nostro. Cari amici e conoscenti, osservando le fotografie e leggendo i testi di questa raccolta avrete compreso le sue finalità. Ora provate ad immaginare insieme con noi il futuro dell'ospedale di Anzaldo : se ci credete, con la Fondazione che sta nascendo, ne potrete divenire partecipi anche voi. Così il lavoro di questo medico missionario potrà continuare a questo progetto: lasciate che il lavoro del dottor Gamba "visiti" nel profondo del vostro cuore.

Giampaolo D'Adda e Antonio Trovesi
VUEMME s.r.l.
Link suggeriti:
- Associazione Amici Pietro Gamba Onlus
 
Le foto
La rassegna avvenuta a dicembre presso la nostra sede.
Il video
Il Libro
copertina libro
La lettera
lettera