Il mercato italiano

Il momento è difficile per il mercato dell'auto: l’ultimo trimestre mostra un calo delle immatricolazioni intorno al 30% rispetto allo stesso periodo del 2020. A incidere non è la riluttanza a cambiare vettura da parte degli utenti, ma la mancanza delle microcomponenti elettroniche che blocca la produzione dei veicoli, e quindi la consegna delle vetture nuove già prenotate.

L’unica a viaggiare è la filosofia green

Analizzando più a fondo le diverse alimentazioni ed i prezzi dei carburanti in continuo aumento (metano +100% in pochi mesi!), notiamo che il mercato sta volgendo inesorabilmente lo sguardo sempre più verso l’ibrido e l’elettrico, tant’è che a settembre le due versioni hanno superato il +66%, e questi sono gli unici due comparti a segnare trend positivi.

Le vetture più vendute

Lo strapotere della Fiat Panda non tende a diminuire, confermandola stabilmente al primo posto da oltre un anno. A seguire troviamo le piccole e le medie di FIAT, Jeep e Renault, che non lasciano scampo alle concorrenti e si accaparrano quasi tutta la top ten di settembre. La musica non cambia nemmeno tra ibride plug-in ed elettriche: FCA si impone nell’ibrido con Jeep e, nell’elettrico, con la nuova FIAT 500.

Il mondo dell’assistenza auto diventerà protagonista?

Il mese di luglio è stato caratterizzato da una rassicurante stabilità nel mondo dell’assistenza auto. La mancanza di vetture nuove, la scarsità di ricambi ed un parco leggermente più “vissuto” può far piegare la lancetta del barometro verso un periodo di stabilità e sicurezza per il settore dell’autoriparazione. Certo è che, se le difficoltà di approvvigionamento della materia prima dovessero continuare, dovremmo nuovamente imparare ad aggiustare e riparare al posto di sostituire (quando possibile). Ma, ovviamente, quello che un meccanico faceva 30 anni fa con pinze e cacciavite, ora lo farà un riparatore evoluto, con cercafase e saldatore.

VUEMME S.r.l.

Via C. Cattaneo, 2 - 24040 Stezzano (BG)

R.E.A. Bergamo 238319

P.IVA IT01799770167

Tel.: +39.035.209.911

Email: info@vuemme.it

© 2021 VUEMME S.r.l.